domenica 1 novembre 2015

Più o meno

La maledizione della tosse ha colpito ancora: neanche il tempo di arrivare a destinazione che la bambolotta era ammalata...ma forse ci stiamo abituando...basta anche solo pensare ad una gita fuori porta che l'areosol fa la sua comparsa, insieme a sciroppo e tachipirina!
Così il Fatalista ed io abbiamo accettato stoicamente l'idea di passare una nottata in bianco e ci siamo ostinati ad ignorare i capricci continui di una duenne stanca e nervosa.
Tra le disavventure tragicomiche si annovera una sparata del marito ai vicini di stanza d'albergo cafoni e rumorosi: piazzata fatta in pigiama, a piedi scalzi ed in un improbabile Inglese (i soggetti in questione erano Americani); non si può inoltre dimenticare l'entrata in scena di una Fortunata, stanca e totalmente svampita, che, convinta di accedere alle scale per le stanze e sbagliando porta, si è ritrovata nel bagno degli uomini, andando quasi a sbattere contro un tipo intento a farsi i fatti suoi...
In compenso l'umore della bambolotta non ha subito cali ma solo accelerazioni...come quando ha visto il suo letto e dichiarato ripetutamente: "Io adolo quetsto letto!"...e lo ha adorato così tanto da saltarci su continuamente, senza minimamente pensare che fosse il caso di dormirci.
Ora siamo di nuovo a casa.
Sani e salvi. Più o meno.

10 commenti:

  1. Coraggio, gli imprevisti sono sempre in agguato con i bambini piccoli. Poi crescono e ti ritrovi a Genova in un museo con un figlia di dieci anni che vomita disperatamente per una gastroenterite, per non parlare del resto della nottata. Così è, e noi sempre più a pezzi.
    Buon lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povera Nina! Hai ragione...Alla fine quelli a pezzi siamo noi e non loro!!!

      Elimina
  2. Hahaha mamma mia che bella la vostra minivacanza!
    Rilassante e rigenerante :))

    RispondiElimina
  3. Non c'è piu bello della vita che vedre i bambini divertirsi..e menomale..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che hanno risorse infinite!!! Noi adulti meno...

      Elimina
  4. No comment, Fortunata. Mi picchieresti ahahahahhahahaha
    Un bacione grandissimissimo!

    RispondiElimina
  5. Purtroppo i bambini si ammalano sempre e nei momenti ovviamente meno opportuni, io non ho figli ma una mia cara amica ne ha due di piccoli e purtroppo non stanno mai bene.
    Cresceranno ... ;) . Grazie per la visita al mio blog!
    Un abbraccio e a presto .. Dream teller ^^

    RispondiElimina