venerdì 29 maggio 2015

È stato bello...

...finché è durato

52 commenti:

  1. :( Fortunata mi dispiace.
    Ti dico però solo una cosa. Ora sii triste, piangi pure...
    Ma poi torna a vivere e a sorridere. Fallo per la tua bambina e per tuo marito.
    La serenità aiuta...
    Un super abbraccio!!!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non piangerò!
      Continuerò come prima...con un pezzo di cuore in meno...

      Elimina
  2. No, mi dispiace immensamente.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Fortunata.... non ci sono parole in questo momento.
    Mi dispiace davvero tanto. So cosa significa purtroppo ed è un momento atroce.
    Credimi, però. Col tempo passerà. Solo tempo ci vuole.
    STringiti la tu bimba al cuore, abbraccia tuo marito. Tienili stretti. Ti aiuteranno.
    Un grandissimo abbraccio stretto stretto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho stretto la bambolotta...ma il marito è lontano anni luce in questo momento.
      Però ho il vostro conforto e mi sembra quasi di avervi tutti qui con me!
      Grazie

      Elimina
    2. Ognuno ha il suo modo di soffrire, Fortunata.
      Anche il mio aveva reagito diversamente da me. Io continuavo a chiedermi perchè, lui non aveva mai parlato. Non ne parla ancora adesso. Diciamo che del 1987 ad ora... mai una parola. Forse sta peggio di me!
      Un abbraccione grande grande!

      Elimina
  4. Mi dispiace e purtroppo ho vissuto con mia moglie, la vostra stessa esperienza, dopo è nato il mio secondogenito.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo.
      Diciamo che la sto vivendo in maniera definitiva...nel senso che non ci sarà altra occasione per un secondogenito nel nostro caso: è come vincere al superenalotto, impossibile capiti due volte nella vita!

      Elimina
  5. Anche se il fatalista sembra lontano penso che non stia bene. Parlatene, vi servirà per restare uniti. Vi abbraccio tutti con affetto. E se ti va di parlare io ci sono sempre. Baci

    RispondiElimina
  6. Ho cercato più volte oggi tue notizie qui. Eri nei miei pensieri. Speravo speravo speravo.

    Mi spiace molto, anzi moltissimo. Raccogliete (insieme!!!)i pezzi e piano piano vi riprenderete.
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte si reagisce in modi così diversi che un punto d'incontro sembra impossibile...ma mi rendo conto che sono io ad aver questo enorme vuoto in grembo e sarò sempre e solo io a stendermi sul quel lettino venerdì per il raschiamento. Ognuno nel suo dolore è solo, c'è poco da fare.
      Ricambio fortemente il tuo abbraccio!

      Elimina
  7. Ti ho pensata anche io tanto... ti stringo forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie assai...Non puoi capire quanto mi state rincuorando con i vostri messaggi!
      Ti stringo anch'io

      Elimina
  8. Mi dispiace.... :( Ti abbraccio forte forte anche se non ci conosciamo. Non posso capire come ci possa sentire, ma fatti forza e abbraccia forte la tua bambolotta e cerca di parlare con tuo marito, non stare da sola con il tuo dolore, comunicaglielo, perchè lui non può sentire il vuoto che provi adesso tu,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora non riesco, non posso: ho ancora dentro troppa rabbia e la sfogherei su di lui...
      Grazie per la tua vicinanza, ricambio l'abbraccio

      Elimina
  9. Come se fossi li e ti abbracciassi forte forte :(

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Ohi, Carla: una pancia in meno fra le tue "amiche"...per un po' però ci sono stata anch'io!
      Fa male

      Elimina
  11. Mi dispiace tanto. Ti abbraccio. Non ho parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Nina. Non c'è bisogno di parole: apprezzo moltissimo il tuo passaggio da qui ed il tuo segno. Mi conforta sapere che ci sono persone "fuori" che mi stanno pensando...
      Ricambio l'abbraccio

      Elimina
  12. Fortunata ti ho pensata molto durante tutto il weekend...
    Va meglio a distanza di tre giorni? Spero che tu sia riuscita a parlare con tuo marito. E a dirvi insieme che non è colpa di nessuno e che la vostra vita sarà comunque piena e bella con una bimba vispa ed intelligente.
    Ma non perdere mai la speranza e la Fede. Un abbraccio

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rabbia diminuisce ed aumenta la disperazione...no, non ho parlato con mio marito, né lui con me. Forse mi ha visto piangere, ma ha dissimulato.
      Ci vuole tempo, o non ne passerà mai a sufficienza, non so.
      Grazie per il tuo pensiero: ci provo a non perdere la Fede ma la speranza è un'altra cosa...è andata!

      Elimina
  13. Un abbraccio grande grande grande

    RispondiElimina
  14. Mi dispiace. Sei un tesoro e spero che tu e tuo marito torniate a parlare, piangere insieme, sorridere di nuovo insieme.
    Tanti baci.
    Ketty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty!
      Lo spero anch'io: spero che tutto torni "a posto" prima o poi...dentro e fuori.
      Tanti baci a te

      Elimina
  15. Risposte
    1. Qualcosa non va nel link, mi dice: Spiacenti. La pagina del blog che cerchi non esiste.
      Mandami l'indirizzo completo della pagina

      Elimina
  16. So come ti senti, purtroppo. Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  17. Coraggio, Fortunata! So che è difficile, ma dovete pensare a quello che avete, ed è tanto, non a quello che poteva essere e non è stato. Penso sempre più spesso che la felicità bisogna anche volerla, fortissimamente volerla, nonostante tutto!! Non sottrarre tempo prezioso alla tua felicità!
    Un abbraccio
    Santina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci provo...davvero ci provo...con scarsi risultati...
      Grazie per il pensiero, un abbraccio anche a te

      Elimina
  18. Mi dispiace davvero tanto, una delle mie sorelle ha vissuto una situazione come questa e so quanto è difficile..le parole in questo caso servono a poco. Mi unisco agli abbracci, quelli non sono mai troppi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sono mai troppi, hai ragione.
      Grazie, un bacio a te

      Elimina
  19. ...oggi c'è dolore, ma trarrai la forza per rimetterti a correre questa strana corsa, che è la vita...
    ti abbraccio muta, senza parole che non servono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto per andare in ospedale: la borsa è pronta ma il cuore no...i miei gesti sono automatici e persino lo splendido sole che c'è fuori mi disturba.
      Avrò bisogno di tempo e di altri litri di lacrime di rabbia.
      Stasera tutto sarà formalmente finito. Ma dentro di me tutto sarà da rimettere a posto.

      Elimina
  20. Ciao Fortunata!
    Un bacione enorme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono a casa, tutto finito. Ancora stordita dall'anestesia...
      Bacio

      Elimina
  21. Ciao fortunata.. mi dispiace immensamente per quello che stai vivendo proprio venerdì scorso giorno in cui tu hai saputo io ho perso il mio bambino venuto a mancare dopo solo una settimana di vita che ha regalato a me e al suo papà una gioia immensa ma che poi con la sua prematura scomparsa ci ha distrutto quello che mi tiene su e avere la certezza che dopo tutte le lacrime che ci sono e ci saranno la gioia tornerà nelle nostre vite.. questo è il mio augurio anche per te.. nei momenti di sconforto stringi forte la tua bella bambolotta e non dimenticare mai quanto sei fortunata ad averla! Un abbraccio chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Chiara, la tua tragedia e quella di tanti altri mi fa pensare che quello che mi è capitato non è terribile, anzi...forse è meglio che sia andata così se era destinato che non potessi costringerlo fra le braccia ogni giorno della mia vita.
      Sei stata un tesoro a scrivermi e vorrei stringerti a me, così forte da toglierti il dolore...se solo fosse possibile.
      Oggi una signora mi ha sorriso e mi ha detto: chissà che cosa bella ti aspetta nel futuro, molto più bella di quella che hai perso oggi.
      Speriamo, speriamoci insieme, non possiamo arrenderci alla disperazione!
      Che la vostra vita torni presto a darvi gioia...ti stringo forte forte

      Elimina
  22. Ciao ragazze
    non ho parole in questo momento.
    Vi abbraccio. Forza

    RispondiElimina
  23. Era qualche giorno che non leggevo e... sono arrivata tardi. Non che avrei potuto fare gran che, ma spiace così tanto...
    Ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite! Un abbraccio, anche se solo virtuale, fa sempre bene e lo ricambio calorosamente!

      Elimina
  24. Mi dispiace perché solo adesso ho letto questo post e questa notizia che mi ha fatto rivivere quello che è successo a me qualche tempo fa.
    È brutto, triste, ci si sente svuotate e solo noi donne e mamme sappiamo cosa significa.
    Non disperare, tutto tornerà come prima.
    Ti abbraccio
    Vivy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Vivy, grazie di essere passata a lasciare questo commento: da un lato mi dispiace sapere che in tante hanno passato quello che è capitato a me, dall'altro mi sento meno sola e questo mi aiuta a dare una certa prospettiva alla cosa...non so come spiegarlo meglio, ma funziona proprio così!
      Pian piano sto tornando alla normalità.
      Ricambio l'abbraccio!

      Elimina