martedì 3 maggio 2016

Tutto cuore

Esattamente una settimana fa (cavolo! come passa in fretta il tempo quando hai una bambina malaticcia per casa...), martedì scorso, ore 20.00: appuntamento dalla ginecologa per la prima ecografia.
Il Fatalista aveva già espresso il desiderio che venisse con noi anche la bambolotta:
"Anche lei deve condividere con noi questi momenti..."
"Io starei più tranquilla se avessi il risultato del secondo prelievo: vorrei vedere prima come crescono le beta. Voglio dire: è inutile portarcela dietro se poi non c'è niente da vedere!"
Così, martedì mattina ho fatto il prelievo e verso l'ora di pranzo abbiamo avuto i risultati: le beta sono passate da circa 1.300 ad oltre 16.000 unità in otto giorni.
"Ok! La bambolotta stasera viene con noi!"...ma purtroppo, al risveglio dal sonnellino pomeridiano, la bambina scottava dalla febbre: ho chiesto a nonnomarziano di stare con lei per permetterci di andare all'appuntamento.
E' stato difficile.
Difficile entrare in quello studio, sedermi a quella sedia, stendermi su quel lettino...guardare quello stesso monitor che mi aveva mostrato una camera vuota la scorsa volta.
Inondata dal panico non ascoltavo la Gineserafica che mi tranquillizzava: la camera è in utero, c'è il sacco vitellino, c'è l'embrione...
Una Fortunata disperata ha esclamato: "Dottoressa, ma a quest'ora non ci doveva essere già il battito cardiaco?!". Non vedevo niente: quell'embrione che lei mi indicava io non riuscivo a vederlo. Mi sembrava una camera vuota. Di nuovo.
La Gineserafica ha capito di aver di fronte una donna irragionevole ed ormai dominata dal panico:
"Facciamo così: sto per prendere servizio in ospedale, farò la notte. Con un'eco transvaginale possiamo vedere meglio; raggiungetemi lì e rifacciamo l'ecografia, così si tranquillizza".
In un altro ambiente l'ho visto subito, forse prima della stessa ginecologa.
Eccolo lì. Il cuoricino che batte. Così piccolo da essere quasi solo un cuore.
Il nostro bambino tutto cuore.

6 commenti:

  1. Che emozione e che gioia. Sono felicissima per voi.
    Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Scusami se non riesco ad essere presente come tu sei con me, ma sappi che sei nel mio cuore.
      Ricambio l'abbraccio

      Elimina
  2. Sono momenti indimenticabili, grazie per renderci partecipi di queste forti emozioni... Un bacione a te, al Fatalista, alla Bambolotta e al vostro bambino tutto cuore! *__*

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Maira! Sapessi quanto è bello per me sentirvi così partecipi...grazie a te, a voi. Grazie.

      Elimina