giovedì 9 ottobre 2014

Ieri, oggi e domani

''Bambolotta, fai vedere alla maestra come fai i passettini...''
Dopo poco la piccola Stefy mi tira la manica, attirando la mia attenzione:
''Lo sai che io oggi, quando sono diventata piccola e non sapevo camminare, sono caduta e mi sono fatta male?''
''Oggi?! Beh, in effetti se fosse accaduto ieri saresti stata ancora nella pancia della mamma dove è difficile cadere...e domani?''
''Domani ero ancora piccola e dormivo nel lettino''
''Molto interessante, piccola. Ora però devo andare al lavoro prima di confondermi troppo...''

6 commenti:

  1. Anche Nino mi dice frasi del tipo "Quando diventerò piccolo, domani sono andato a scuola"
    Che confusione!
    Baci e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia! Quanto vorrei ricordare come consideravo il tempo da piccina...

      Elimina
    2. Credo sia proprio naturale che facciano confusione da così piccoli.
      Io ricordo che da piccola durante i viaggi, anche non lunghi, sembrava che il tempo non passasse mai.

      Elimina
    3. E' vero! Anche noi torturavamo nnonnomarziano durante i viaggi, chiedendogli "ma quando arriviamo?" e magari eravamo appena partiti!!!

      Elimina