venerdì 10 ottobre 2014

Mi raccomando

"L. l'hai fatto questo benedetto esame o no? Bravaaaaa!!! Allora stasera facciamo un po' di rilassamento...
"A. che fai domenica? Ti tocca servire messa?...anche tu V.?
"M. ma quanto sei magro?! Dimmi: mangi? Sei sicuro che mangi? Sforzati di più...
"F. mi ha chiamato: ha la febbre e stasera non viene...ma come? anche M. ha la febbre? ma non è che la sua è febbre per la partita dell'Italia contro Barbaggiann? E' vero? Allora gli telefono, vediamo come sta...
"Ehi tu! Basta con questa tosse, non ne posso più! O lo dici tu a tua madre o lo faccio io stesso stasera: devi prendere qualcosa!...Signora! Suo figlio deve prendere qualcosa per la tosse, un mucolitico...scommetto che è lui che non vuole curarsi vero?! Hai sentito la mamma? Tu e tua sorella dovete smetterla di andare scalzi per casa, altrimenti non guarirete mai!

"Fortunata, come è andata? Ti è piaciuta la nostra lezione...pensi di tornare?"
"Certo, maestropanza...ci vediamo lunedì!"
"Copriti bene, mi raccomando..."

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Quando, una trentina d'anni fa, maestropanza ha iniziato l'attività, il nostro era un quartiere molto periferico e difficile. Penso che oltre ad insegnare la disciplina sportiva abbia fornito un sostegno a quei ragazzi che non avevano punti di riferimento in famiglia...e continua con la stessa filosofia.
      Ha un approccio familiare che è piacevolmente "strano" in un mondo dove tutti sono troppo impegnati a correre per badare alle altre persone...

      Elimina
  2. Sì prenderà cura anche di te! Trovo magnifiche le persone materne.
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un tenerone! Un po' maestro zen un po'...Papà Pig! :)

      Elimina