giovedì 5 febbraio 2015

Conclusioni

La tosse della bambolotta era sulla via di guarigione. Lunedì.
Martedì, approfittando di un momento di distrazione della maestra, mentre beveva ha lasciato scorrere l'acqua lungo il mento, il collo...fino a bagnarsi in petto grembiule, maglia e body.
Lei adora fare questo giochetto!
Bisogna starle vicino come un Cerbero per controllare che non lo faccia, eppure spesso riesce a fregare anche me!
Non si sa quanto sia rimasta con i panni zuppi indosso. Non molto.
Certo abbastanza da farci passare le ultime due notti in piedi, su e giù per il corridoio tra la nostra camera e la sua, tra terribili e continui colpi di tosse.
Inizio a pensare che metter via la macchinetta per l'aerosol porti male.

10 commenti:

  1. ESSO'PROBBLEMI!!!
    Da quando è nata mia figlia ho un motivo in più per odiare l'inverno...:((
    Buona guarigione e buone notti <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stranamente sto mantenendo la calma...il marito sta per andare fuori di testa!
      Lancia anatemi contro la povera maestra che, poverina, è fin troppo solerte con la bambolotta!

      Elimina
    2. La mancanza di sonno ...

      Elimina
  2. Io non metto a posto la macchina per l'aerosol perché poi mi tocca riprenderla la sera dopo.
    spero passi presto!

    RispondiElimina
  3. Però chissà quanto si è divertita lei!!!!! :))
    Scherzo Fortunata. Adesso si ricomincia.... purtroppo!
    Benedetti bimbi che una ne fanno e cento ne pensano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La bambolotta una ne pensa e cento ne fa...monella!!!
      Meno male che le scrivo sul blog, così non le dimentico e quando sarà grande gliele potrò rinfacciare tutte!!! :d

      Elimina
  4. Ah ma allora è un giochino che va di moda non solo a casa mia! Che fortuna!!! :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ecco! Sono in buona compagnia allora! Ma che sfizio assurdo... :((

      Elimina