giovedì 12 febbraio 2015

Ribelle

"Ciao, Fortunata! Sei rientrata? Tutto a posto al lavoro?"
"Diciamo...e la bambina?"
"Oggi mi ha fatto proprio arrabbiare!"
"Che è successo? Ti ha fatto di nuovo storie per venir via dall'asilo?"
"Sì! E poi...non voleva scendere con l'ascensore, non voleva scendere per le scale, non voleva salire in macchina, non voleva stare nel seggiolone...e quando siamo finalmente arrivati a casa...non voleva scendere dalla macchina, non voleva salire per le scale, con l'ascensore, in braccio, da sola...l'ho lasciata fuori dalla porta!"
"Cosaaaaa?!"
"Non voleva entrare in casa! L'ho lasciata sul pianerottolo ed ho chiuso la porta!"
"Oddio! E se decideva di prendere le scale da sola e le ruzzolava tutte?!"
"Mica sono scemo! La guardavo dallo spioncino...e lei...lo sai che ha fatto?! Si è seduta placidamente su di un gradino! Allora le ho spento la luce: niente, non ha fatto neanche una piega!"
"E poi?"
"Ho aperto la porta e provato a convincerla...è corsa dentro solo quando ha sentito salire il vicino!"
"Ti avevo avvertito! Prima o poi doveva succedere: non ha alcun rispetto per quello che le dici. Infatti con me non lo ha mai fatto...mi basta guardarla di traverso per farmi ascoltare. Devi correre ai ripari finché sei in tempo: ci vorrà un po', ma è una cosa che va fatta. Ti vorrà bene anche se diventi un pizzico più severo!"
"Stavolta l'ho rimproverata e messa direttamente nel lettino: niente cartoni, dolcetto, frizzi e lazzi...niente!"
Credi che non lo sappia che fate bisbocce finché non mi ritiro dal lavoro?! "Mmmm...ma poi come l'hai convinta a venir via dall'asilo?"
"Ho preso l'ascensore e me ne sono andato...poi son tornato per vedere se si era spaventata: l'ho minacciata di andar via senza di lei e si è convinta...più o meno..."
"AHAHAHAHHAHAHAH! E tu fai su e giù per convincere una mocciosa di meno di diciannove mesi che è l'ora di tornare a casa?!"
"Domani vado via davvero: torno a prenderla direttamente alle tre, poi vediamo se non lo capisce!"
Prenderla e portarla via senza indugi no, eh? Troppo difficile...tutto sommato è più probabile che la bambolotta impari precocemente il senso dello scorrere del tempo...
Mi sa tanto che urge una tata per il padre.

13 commenti:

  1. Sì, tata Lucia quella della tivù!
    :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più o meno così...anche perché se fosse giovane e bella il marito si distrarrebbe troppo dal suo mestiere di padre... :p

      Elimina
    2. Io non ho detto niente..... :))
      Pensavo a tata Lucia perchè è dolce ma.... decisa..... :P)

      Elimina
  2. Crescendo potrebbe diventare anche più difficile, meglio correre ai ripari.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tocca a lui...e credo che stavolta ne sia consapevole! Anche se non ha ancora bene in mente come fare :)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Chi ti fa più paura: la bambolotta o il Fatalista?...io sto ancora decidendo...

      Elimina
  4. Un babbino accondiscendente, tanto poi le cose le sistema mamma!
    Ci vuole autorevolezza, il bene non si identifica con la permissività.
    Saluti a tutta la famigliola:-)

    RispondiElimina
  5. Lascia perdere credimi...è una partita persa...sono dei padri favolosi, dei mariti ancor di più ma su certe cose non ce la fanno proprio, non è cattiva volontà, è la natura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi voglio intromettere troppo...vorrei che trovasse il "suo" modo per far capire alla bambolotta quando è il momento in cui fa sul serio.
      Hanno un rapporto speciale, troveranno un equilibrio prima o poi...e come dici tu, probabilmente sarà molto lontano dal mio modo di vedere le cose!

      Elimina
  6. =))
    Io non faccio testo! Come ho detto più di una volta...se mi vedesse tata Lucia mi farebbe un'esorcismo, però te lo dico: secondo me avere punti di vista diversi nell'educazione è arricchente per i bambini. Obiettivi e intenti comuni, su quello non ci piove, ma il "come" raggiungerli e metterli in pratica lo lascerei alla libera espressione di ognuno di voi due!
    Evviva la diversità!!!
    Baciuzzi alla tua bambolotta che è MITICA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo: sul modo in cui intervenire non posso dare indicazioni, anche perché quello che funziona con me non è detto funzioni con lui!
      Baci a te!

      Elimina