giovedì 26 marzo 2015

Breve, medio e lungo termine

"Fortunata, vieni un attimo nel mio ufficio"
"Sì, capo!"
"Senti, ti devo chiedere una cosa..."
Non mi guarda in faccia...già m'immagino...
"Dimmi"
"Ti ricordi della idea di farti responsabile dell' ufficio?"
Sì...e mi ricordo anche quello che mi sono detta con il marito...
"..."
"Dobbiamo ristrutturare...il boss sta premendo...io devo dedicarmi ad altro...devo staccarmi da questo ruolo: ho bisogno di te!"
Eccoci al dunque...ora arriva la fatidica domanda...
"Dimmi, e quindi?!"
"Ma tu pensi di tornare a fare il tempo pieno?! Riesci a farmi una previsione?"
Lo sapevo! Dovevo scommettere!!!
"Ora come ora  no, capo! Sai bene come sono incastrata tra il lavoro del marito e la bambolotta"
"Quindi non a breve termine...e a medio termine?"
"Cioè?"
"Nei prossimi tre anni..."
"Nei prossimi tre anni non cambierà niente! Al massimo potrei riuscire a recuperare un'ora di lavoro al giorno..."
Ma quello che tu vuoi è che io torni a vivere in azienda notte e giorno 365 giorni l'anno...
"Più in là forse?"
"Non lo so, ma voglio essere sincera: ne ho già parlato con mio marito, siamo d'accordo. Io adoro questo lavoro, l'adrenalina che mi dà, la possibilità di staccare il cervello dai problemi quotidiani...ma è tutto cambiato. Non posso tornare ad essere quella di prima, non lo sono più. Sai bene che di fatto sono già alcuni mesi che tutti in ufficio rispondono a me...che fanno riferimento a me. Rispondo al telefono anche alle dieci di sera, ma da casa. Lo so che ufficialmente non posso ricoprire quel ruolo se non sono reperibile e disponibile continuamente, ma posso aiutare ed affiancare chi vorrà farlo. Degli altri non ti fidi, ma la collega Ina è perfetta per quel ruolo!"
"Non so, ci devo pensare..."
"Pensaci, l'aiuterei io per tutto il tempo per cui ne avrà bisogno!"
"Ok. Ci penserò."
"Mi dispiace...ah, capo? Credi che mi manderanno a pulire i cessi quando riferirai questa conversazione?!"
"No...quello no..."
"Vabbè, staremo a vedere! Basta che non mi licenzino che ho appena fatto il mutuo, miseriaccia!"

16 commenti:

  1. Sono tornati a bomba!
    Speriamo che non ti creino problemi... anche se una persona valida come te non possono proprio perderla!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficile che si fermino: sono abituati a disporre delle persone come vogliono. Mi aspetto di tutto!

      Elimina
  2. In bocca al lupo, Fortunata! Lo sai che più o meno mi trovo in una situazione simile? Al momento ho due incarichi in ufficio e sto facendo una fatica a far quadrare lavoro, casa, bimbi e marito.
    Si comprende che sei una persona sulla quale confidano molto, sono certa che troverete una soluzione e certamente non ti mandano a lavare i bagni!
    Un abbraccio.
    Ketty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho deciso di rimanere calma...tranquilla. Devo far finta di niente, preoccuparsi non aiuta!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Eh già! Di più non possiamo fare...non tutto dipende da noi!

      Elimina
  4. Unn grandissimo in bocca al lupo, Fortunata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi! Mi sento realizzata così: sul lavoro, in famiglia e come madre e moglie.
      Non voglio di più.

      Elimina
  5. Ma tu devi stare in alto , perchè hai il piglio della leader e poi 'sta Ina , con 'sto nome ..in tutta sincerità ..com'è?
    Ti adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento, Nella! La verità è che il mio momento è passato e può davvero essere quello giusto per la mia collega (che, seppur con meno esperienza di me, ha di certo molte più qualità!)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Mi ci vuole proprio! Non si arrendono facilmente!

      Elimina
  7. Responsabile part time o che telelavora non esiste, eh?
    Mannaggia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macché! Il prezzo da pagare è troppo alto: mettere a repentaglio tutto il resto per sogni di gloria...a questo punto della mia vita sarebbe sciocco e anacronistico!

      Elimina
  8. Bentrovata Fortunata! Pure io ho vissuto il momentaccio...
    Ho concesso 35 ore settimanali, non di più. E considerando che viaggio, praticamente faccio il tempo pieno ugualmente. Prima della piccola mi portavo il lavoro anche a casa. Ora le priorità sono diverse. 5 ore in meno oggi non pesano più sulla qualità del mio lavoro ma all'inizio si.
    telelavoro non se ne parla...eppure sarebbe una grossa chance :-(
    Baciuzzi e tieni duro ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stringo i denti, penso alla piccola e cerco di restare serena e non farmi condizionare!
      Baciuzzi!

      Elimina